Silver Wind: Islanda e Inghilterra 2018


Descrizione.

Perfetta interprete dello stile Silversea, Silver Wind è una delle navi più eleganti e raccolte, dove il ridotto numero di ospiti e gli accoglienti spazi dal servizio altamente personalizzato si integrano alla perfezione con gli ambienti destinati all’intrattenimento, al benessere e con quelli di coperta.
Cene all’aperto con vista panoramica sull’oceano. Accoglienti spazi lounge per un cocktail con gli amici. Eperienze culinarie impareggiabili nell’unico ed esclusivo Wine Restaurant di Relais & Châteaux. Spettacoli e musica dal vivo. Un rilassante bagno in piscina o un’elettrizzante serata al casinò. Ed infine la lussuosa comodità della tua suite dopo un giorno passato a vedere luoghi meravigliosi.
Questo e molto altro fa sì che i nostri ospiti chiamino Silver Sea la loro “ Casa lontano da casa”.

 

 

Itinerario di Viaggio.

Reykjavík, centro e sede del governo islandese, ospita la metà della popolazione dell’isola. Sita su una baia sovrastata dal monte Esja, con le sue sfumature in continuo cambiamento, Reykjavík è una città dai colori accesi, le case in tonalità pastello e i tetti rossi, blu o verdi. In contrasto alla campagna quasi priva di alberi, la città presenta molte betulle, sorbi, salici, pioppi pini e abeti rossi. Il nome deriva dalla parola islandese per “fumo”, “reykur” e “baia”, “vik”.

Due colossali schiere di roccia ripida si ergono ad ambo i lati di questa città, posizionata su una lingua di terra circondata dall’acqua scura di un fiordo. Sorprendentemente, considerando la sua posizione remota e le dimensioni ridotte, Isafjordur è una città vivace e moderna, con un’ampia scelta tra bar e ristoranti ben forniti. La città è anche un ottimo punto di partenza per esplorare la natura selvaggia islandese sciando, percorrendo sentieri di trekking o praticando sport acquatici.

Akureyri, chiamata la Capitale del Nord, è la seconda area urbana più grane d’Islanda e una città vivace. Orlata dal fiordo Eyjafjordur lungo 60 km, Akureyri è riparata dai venti oceanici e circondata da montagne su tre lati. Le case di legno del XIX secolo creano un’atmosfera antica, e le guglie gemelle di una moderna chiesa luterana in collina sono un buon punto di riferimento. A sud della città si trova la montagna piramidale di riolite Sulur, e oltre questa c’è Kerling, il picco più alto del distretto di Eyjafjordur.

Seydisfjordur, un villaggio norvegese del XIX secolo, è creduta da molti una delle cittadine più pittoresche dell’Islanda, non solo per i suoi paesaggi mozzafiato, ma anche perché da nessun’altra parte in Islanda si trova un insieme di edifici di legno antichi così ben conservato. Il poeta Matthías Johannessen si è riferito a questo luogo come una “ perla racchiusa nel guscio”. La comunità deve le sue origini a mercanti stranieri, perlopiù danesi, che hanno iniziato a commerciare nel fiordo a metà XIX secolo. Tuttavia, il fattore cruciale per la crescita del villaggio fu lo sviluppo dell’industria della pesca di aringhe a cura dei Norvegesi nel 1870-1900.

A quasi 1000 chilometri dalla costa occidentale della Danimarca, giacciono le Faroe, un triangolo di diciotto isole scolpite dal vento, di cui diciassette sono disabitate. Solo 48,500 persone e 70,000 pecore popolano queste terre remote. Molto del patrimonio delle isole è riflesso di un passato medievale, iniziato con l’arrivo degli agricoltori norvegesi che si stabilirono qui nel IX secolo. Le antiche strutture del passato scandinavo sono ancora visibili grazie ai secoli di isolamento di cui queste isole hanno goduto.

Fondata dai pescatori tedeschi nel XVII secolo, Lerwick oggi è una città trafficata e un centro amministrativo. Caratteristici edifici di pietra, noti come “lodberries”, sono allineati lungo il porto e fungevano da piattaforma di carico per la merce, a volte illegale. La maggior parte dei visitatori delle Shetland attracca qui, per visitare la città, le sue intricate strade lastricate in pietra e il porto ancora attivo oggi.

Nella vivace Kirkwall, città principale delle Isole Orcadi, c’è molto da vedere tra le sue strette e tortuose strade che partono dal porto, tra musei, cattedrali, palazzi e distillerie.

Il porto di Invergordon è la via d’accesso per Glen Albyn, un’area che comprende Loch Ness e la città di Inverness. Inverness, capitale delle Highlands, ha piuttosto l’apparenza di una città delle Lowlands, con i venti che trasportano la brezza marina del fiordo Moray Firts. Glen Albyn è anche il luogo dov’è custodita una delle leggende di mostri più famose del mondo: nel 1933, durante una settimana di notizie mediocri, l’editore di un giornale locale decise di scrivere una storia su uno strano avvistamento nel Lago di Loch Ness.

Edimburgo sta a Londra come la poesia sta alla prosa, come Charlotte Brontë scrisse una volta. Edimburgo, una delle città più imponenti e orgogliose del mondo, è costruita (come Roma) su sette colline. All’orizzonte, il Castello di Edimburgo sovrasta la città, guardando dall’alto in basso la sfarzosa Princes Street. Pur conservando una ricca eredità storica, i famosi festival, i musei, le gallerie e il moderno Parlamento Scozzese ci ricordano che Edimburgo ha i piedi saldamente piantati nel XXI secolo.

La storia di Londra fa capolino a ogni angolo. Se la città ospitasse soltanto I suoi famosi monumenti – la Torre di Londra o il Big Ben– manterrebbe comunque il suo posto tra le città più belle del mondo. Ma Londra è molto di più. Le fondamenta della peculiarità e della tradizione di Londra persistono. Il “British bobby” è sempre presente. Gli alti, rossi, autobus a due piani continuano ad ingombrare le strade. E poi, ovviamente, c’è il più evidente collegamento vivente con il passato: la Famiglia Reale con il suo elegante sfarzo. Londra, in continuo cambiamento, è sicuramente una delle città più interessanti del momento.

1. Seydisfjordur, Islanda; 2. Invergordon, Scozia; 3. Isafjordur, Islanda



Quota di partecipazione.

13 GIORNI / 12 NOTTI
A partire da:

6850 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

Partenze in fase di definizione.

Note e informazioni.

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Vista Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Servizio maggiordomo;

                    Mance.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

 

 

You may also like

Silver Muse: da Bali a Sydney

 Ultima novità della flotta, Silver Muse vanta il più grande numero di suite, tecnologie all’avanguardia, arte, artigianato e comfort di gusto italiano. A bordo, otto aree ristorative con menu enogastronomici, tra cui un ristorante che cucina sulla pietra lavica ed un jazz tapas bar, nuovi servizi per soddisfare i palati più esigenti e alla continua […]

CIRCUITO ISLANDESE IN AUTO

Itinerario individuale in auto o fuoristrada alla scoperta dell’Islanda con partenze giornaliere. Il circuito offre la possibilità di ammirare in libertà e autonomia la natura e i suoi fenomeni, protagonisti assoluti del paesaggio islandese. Ghiacciai eterni, vulcani, cascate di straordinaria bellezza, geyser e fumarole: così l’Islanda si manifesta agli occhi increduli e stupiti dei viaggiatori. Ancora […]

Silver Spirit: Florida e Caraibi

 La Silver Spirit combina le pluripremiate caratteristiche delle crociere di lusso Silversea con ancora più comfort ed eccitanti nuove possibilità d’intrattenimento: le sei possibilità ristorative tra cui un sushi bar e un supper club ispirato a quelli degli anni 30, la Spa di 770 metri quadrati e l’ampia piscina, le vasche idromassaggio e le più […]