Silver Wind: da Lisbona a Londra


Descrizione.

Perfetta interprete dello stile Silversea, Silver Wind è una delle navi più eleganti e raccolte, dove il ridotto numero di ospiti e gli accoglienti spazi dal servizio altamente personalizzato si integrano alla perfezione con gli ambienti destinati all’intrattenimento, al benessere e con quelli di coperta.
Cene all’aperto con vista panoramica sull’oceano. Accoglienti spazi lounge per un cocktail con gli amici. Eperienze culinarie impareggiabili nell’unico ed esclusivo Wine Restaurant di Relais & Châteaux. Spettacoli e musica dal vivo. Un rilassante bagno in piscina o un’elettrizzante serata al casinò. Ed infine la lussuosa comodità della tua suite dopo un giorno passato a vedere luoghi meravigliosi.
Questo e molto altro fa sì che i nostri ospiti chiamino Silver Sea la loro “ Casa lontano da casa”.

 

 

Itinerario di Viaggio.

Estesa lungo sette colline a nord dell’estuario del Tago, Lisbona mostra la sua intrigante varietà di facce a chi affronta le sue intricate strade. Nei quartieri più antichi, vicoli gradinati dai motivi moreschi sono affiancati da case color pastello, cariche di bucato steso ad asciugare, e sparsi in tutta la città si trovano miradouros (punti d’osservazione) che regalano viste uniche del fiume e della città. Nel grandioso centro storico del XVIII secolo, marciapiedi di calçada à portuguesa (a mosaico bianco e nero) costeggiano ampi viali. Elétricos (tram) ingombrano le strade e azulejos (mattonelle di ceramica) blu e bianchi adornano chiese, ristoranti e fontane.

La vivace e commerciale Oporto è la seconda città più grande del Portogallo. Chiamata anche Porto, il suo nome porta subito alla mente il prodotto più famoso della città: il vino di porto. La posizione strategica delle città sulla sponda nord del Douro ha contribuito ad aumentarne l’importanza nel corso dei secoli. I Romani costruirono un forte dove la loro rotta commerciale incrociava il Douro e i Musulmani vi portarono la loro cultura. Oporto ha anche tratto profitto dal rifornimento dei crociati in rotta verso la Terra Santa e godette della ricchezza delle scoperte marittime portoghese dei secoli XV e XVI.

La Coruña, la più grande città della Galizia, è anche uno dei porti più trafficati del paese. La remota regione gallega è situata nell’angolo nordovest della Penisola Iberica e il suo paesaggio, caratterizzato da una campagna verdeggiante e nebbiosa, è molto diverso dal resto della Spagna. Il nome “Galizia” si deve ai Celti, che occuparono la regione nel VI secolo a.C. costruendo varie aree fortificate. La Coruña era già considerata un porto importante sotto il dominio romano. In seguito, fu invasa da Svevi, Visigoti e infine dai Musulmani nel 739. Il mitico pellegrinaggio a Santiago inizio solo dopo che la Galizia fu incorporata nel Regno delle Asturie.

Il tempo a Bilbao potrebbe essere misurato come a.G. o d.G. ovvero prima o dopo il Guggenheim, visto quanto questo monumento architettonico ha cambiato la città. Lo strabiliante museo di Gehry, il sistema di metropolitana di Norman Foster, il ponte Zubizuri e l’aeroporto di Calatrava, il parco Abandoibarra di César Pelli e il complesso commerciale vicino al Guggenheim e l’Azkuna Zentroa di Philippe Starck hanno contribuito a una rivoluzione culturale senza precedenti in quella che era la capitale industriale della regione basca. Bilbao conta un milione di abitanti, quasi metà della popolazione dei Paesi Baschi.

L’origine di Bordeaux, sita sulla Garonna, 113 km nell’entroterra rispetto all’Atlantico, risale al III secolo, quando era la capitale dell’Aquitania romana col nome di Burdigala. Dal 1154 a 1453, la città ha prosperato sotto il dominio degli inglesi, la cui predilezione per i vini della regione spronò l’industria vinicola locale. A volte, Bordeaux è pure stata capitale della nazione: nel 1870, all’inizio della Grande Guerra e per due settimane nel 1940, prima che si instaurasse il Governo di Vichy. L’architettura neoclassica che caratterizza la città, con ampi viali e grandi piazze pubbliche ben curate, le conferisce una certa grandiosità.

La Rochelle vanta una storia interessante, essendo uno dei porti principali della Francia dal XIV al XVII secolo. Eleonora d’Aquitania emise un atto costitutivo nel 1199 che scioglieva il porto dalle obbligazioni feudali e gettava le fondamenta per farlo diventare il nuovo polo del commercio. Furono i proprietari di navi di questa città a instaurare i primi collegamenti con Nuovo Mondo. Dopo le guerre religiose, la città si proclamò Protestante. Tuttavia, a causa della sua posizione strategica, attirò su di sé l’ostilità del Cardinale Richelieu, che pose sotto assedio il porto nel 1627, impedendogli il commercio con dei blocchi.

La graziosa Belle Ile en Mer è la più grande di un piccolo gruppo di isole a largo della costa di Brittany. Lunga 20 km e larga solo 6, questo verdeggiante atollo gode di un clima mite che ha contribuito allo sviluppo di un’abbondate varietà di flora. Fanno parte di questo rigoglioso paesaggio profumati eucalipti, esotici ginkgo, alberi di mimose, generosi fichi e colorati oleandri. Le piccole e nascoste spiagge lungo i sentieri costali e le tranquille strade sono ideali per camminate e giri in bicicletta. Le Palais, la città principale dell’isola, esibisce una cittadella fortificata del XVI secolo a guardia del porto. Monet dipinse il villaggio di Sauzon nel 1886 e Sarah Bernhart possedeva una casa sull’isola.

Collegata soltanto da strette strade rialzate alla terraferma, la romantica Saint Malo vanta la reputazione di terreno fertile per la nascita di marinai formidabili. Molti erano pescatori, ma altri, in particolare Jacques Cartier che reclamò il Canada per Francesco I di Francia nel 1534, erano esploratori del Nuovo Mondo. Altri ancora erano corsari, “sea dogs” (cani di mare) pagati dalla corona francese per assediare i marinai inglesi attraverso il canale: nomi leggendari come Robert Surcouf e Duguay-Trouin hanno arricchito Saint Malo grazie ai loro saccheggi, conferendole il nome di “città dei pirati”.

Honfleur, la più pittoresca delle città costali della Costa Fiorita, è un luogo lustrato dal tempo con moltissime case metà in legno e strade di ciottoli costeggiate da un’eccezionale selezione di boutique. Molta della sua architettura rinascimentale è ancora intatta, specialmente intorno al porto del XVII secolo Vieux Bassin, dove l’acqua è fronteggiata da case a due piani di pietra dai tetti a spiovente basso da un lato, e dall’altro da alte case con facciate di legno e tetti d’ardesia. Molte spedizioni marittime, tra cui alcuni dei primi viaggi in Canada, sono partite da cui. In seguito, anche gli Impressionisti sono rimasti affascinati e ispirati da questo luogo.

La storia di Londra fa capolino a ogni angolo. Se la città ospitasse soltanto I suoi famosi monumenti – la Torre di Londra o il Big Ben– manterrebbe comunque il suo posto tra le città più belle del mondo. Ma Londra è molto di più. Le fondamenta della peculiarità e della tradizione di Londra persistono. Il “British bobby” è sempre presente. Gli alti, rossi, autobus a due piani continuano ad ingombrare le strade. E poi, ovviamente, c’è il più evidente collegamento vivente con il passato: la Famiglia Reale con il suo elegante sfarzo. Londra, in continuo cambiamento, è sicuramente una delle città più interessanti del momento.

1. Belle Ile, Francia; 2. Bilbao, Spagna; 3. Bordeaux, Francia.



Quota di partecipazione.

14 GIORNI / 13 NOTTI
A partire da:

6250 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

Partenze in fase di definizione.

Note e informazioni.

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Vista Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Servizio maggiordomo;

                    Mance.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

 

 

You may also like

Silver Whisper: da Civitavecchia a Monte Carlo

 Perfetta fusione di internazionalità e intimità, Silver Whisper regala ai suoi ospiti i vantaggi delle piccole imbarcazioni e al tempo stesso i servizi all inclusive e altamente specializzati che contraddistinguono la fama della compagnia.Leggermente più grande di Silver Cloud e Silver Wind, Silver Whisper conserva intatto l’inconfondibile stile Silversea.Il Comfort di un grande resort. Le […]

Silver Cloud Expedition: sulla scia delle navi vichinghe

Dopo un completo restyiling, Silver Cloud diventerà la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento […]

Silver Muse: da Dublino a Barcellona

 Ultima novità della flotta, Silver Muse vanta il più grande numero di suite, tecnologie all’avanguardia, arte, artigianato e comfort di gusto italiano. A bordo, otto aree ristorative con menu enogastronomici, tra cui un ristorante che cucina sulla pietra lavica ed un jazz tapas bar, nuovi servizi per soddisfare i palati più esigenti e alla continua […]