Silver Shadow: Vancouver-Vancouver


Descrizione.

Il pluripremiato comfort in-suite di questa nave colloca Silver Shadow a un livello superiore per il suo rapporto spazio/passeggero tra i più elevati al mondo, per la cordiale ospitalità dello staff, ben 302 membri per un massimo di 382 ospiti, e per la meravigliosa atmosfera che regna a bordo fatta di esperienze autentiche, piaceri semplici e momenti condivisi. L’inconfondibile stile Silversea.
Leggermente più grande di Silver Cloud e Silver Wind, Silver Shadow conserva intatto l’inconfondibile stile Silversea, suite spaziose, numero di ospiti contenuto e servizio superlativo, accompagnandolo ad una vivace atmosfera cosmopolita e ad un comfort ancora maggiore.
A bordo della Silver Shadow potrete stimolare mente e corpo con corsi di Pilates e yoga nel centro fitness ampliato, con una seduta alla spa o con un tuffo in piscina. Potrete assaporare i vini più raffinati e deliziose ricette culinarie elaborate con prodotti regionali nell’unico wine bar sul mare di Relais & Châteaux, o in uno degli altri tre ristoranti della nave. Potrete ammirare le più preziose creazioni di marchi come Damiani, Bulgari, Gucci, Paul & Shark, Swarovski e molti altri nelle sue meravigliose boutique, riprogettate dall’architetto Tiziano Vudafieri.
O, semplicemente, potrete perdervi a osservare panorami oceanici senza fine bevendo un cocktail all’aperto insieme a nuovi amici.
Assapora, rilassati e ricaricati a bordo di Silver Shadow.
 

 

Itinerario di Viaggio.

Costantemente riverita come una delle città più vivibili al mondo, Vancouver richiama visitatori grazie alla ricchezza di bellezza naturale e alla vitalità multiculturale e cosmopolita. Un’attrazione sono anche i prodotti di mare locali, tra i migliori del Nord America, e i musei, i negozi, le spiagge, i parchi e i giardini. Sicuramente, questa città è una deliziosa giustapposizione di sofisticatezza urbana e avventura nella natura selvaggia.

Ketchikan è famosa per i colorati totem, cieli piovosi, le strade ripide simili a San Francisco e il rigoglioso paesaggio isolano. Gli abitanti sono 13,500 e in estate, le navi da crociera affollano la costa, gli idrovolanti decollano per il monumento nazionale di Misty Fiords e barche piene di salmoni per il commercio si dirigono a Tongass Narrows. Nell’ultimo decennio il tumultuoso passato operaio di Ketchikan sta svanendo a cause della chiusura di molte industrie del legno e dell’ascesa inarrestabile del turismo. Con un po’ di sforzo, è ancora riscontrabile lo spirito vigoroso che una volta permeava questa cittadina.

Juneau, capitale e terza città più grande dell’Alaska, si trova sulla terraferma ma non è raggiungibile con le strade. La città deve le sue origini a due “sourdoughs”, pionieri dell’Alaska, Joe Juneau e Richard Harris, e a un capo Tlingit chiamato Kowee. Il capo del clan guidò i due fino a ricchi depositi d’oro a Snow Slide Gulch, intorno al quale si sarebbe costruita la città. Questo accadde nel 1880, e da allora si stabilì una miniera, che si evolse fino a diventare la capitale dell’Alaska.

È difficile non apprezzare Stika, con la sua mescolanza di storia locale, russa e americana, e la sua suggestiva posizione sull’oceano. Questa è una delle cittadine dell’Inside Passagge da esplorare a piedi, con attrazioni come la St. Michael’s Cathedral, il museo Sheldon Jackson, Castle Hill, lo Stika National Historical Park e l’Alaska Raptor Center. Stika ospitava il clan Kiksádi dei Tlingit secoli prima dell’arrivo dei Russi nel XVIII secolo, sotto il dominio di Alexander Baranof, che reputava la regione ideale per il commercio di pellicce.

Victoria, capital della provincia le cui targhe la etichettano sfacciatamente come “ The Best Place on Earth” (“il miglior posto della terra”), è una città lungo il mare fatta di passeggiate, giardini profumati, musei interessanti e architettura del XIX secolo meravigliosamente restaurata. D’estate l’Inner Harbour, il centro sociale e culturale di Victoria, è animato da yacht, carrozze, artisti di strada e barche di escursioni per avvistare le balene locali.

1. Skagway, Alaska; 2. Vancouver, Canada; 3. Juneau, Alaska.



Quota di partecipazione.

8 GIORNI / 7 NOTTI
A partire da:

3850 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

05 07 2018

Note e informazioni.

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Vista Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Servizio maggiordomo;

                    Mance.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

 

 

You may also like

Silver Cloud Expedition: Crociera Artica

Dopo un completo restyiling, Silver Cloud diventerà la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento […]

Silver Shadow: da Singapore a Hong Kong

Il pluripremiato comfort in suite di  Silver Shadow la colloca a un livello superiore per il suo rapporto spazio/passeggero tra i più elevati al mondo, per la cordiale ospitalità dello staff e per la meravigliosa atmosfera che regna a bordo fatta di esperienze autentiche, piaceri semplici e momenti condivisiLeggermente più grande di Silver Cloud e Silver […]

Silver Muse: Singapore, Malesia e Birmania

 Ultima novità della flotta, Silver Muse vanta il più grande numero di suite, tecnologie all’avanguardia, arte, artigianato e comfort di gusto italiano. A bordo, otto aree ristorative con menu enogastronomici, tra cui un ristorante che cucina sulla pietra lavica ed un jazz tapas bar, nuovi servizi per soddisfare i palati più esigenti e alla continua […]