Silver Galapagos: Galapagos Occidentali, San Cristobal – Baltra


Descrizione.

 Concepita per navigare sui mari dell’omonimo arcipelago, Silver Galapagos accompagna gli ospiti alla scoperta di inesplorati paesaggi incontaminati, preclusi ai più e lontani dai percorsi battuti dal turismo tradizionale. Scoprirete un’abbondante varietà di specie animali incredibilmente uniche e introvabili in altri luoghi della Terra. L’isolamento di questo arcipelago ha infatti contribuito a creare un ambiente in cui è la natura a dominare. Grazie a spedizioni, esplorazioni con i gommoni Zodiac, snorkeling, uscite in kayak e scalate nella natura guidate dalle nostre guide ufficialmente certificate dal Parco Nazionale delle Galapagos, potrete immergervi completamente nello spirito di questo arcipelago.
Pensata per i nostri viaggiatori più avventurieri, Silver Galapagos tuttavia non rinuncia ai comfort tipici di Silversea: Jacuzzi, salone di bellezza, sala massaggi, sala fitness e libreria per rilassare mente e corpo dopo un’intensa giornata di esplorazioni; Piano bar e due ristoranti per gustare deliziosi piatti locali e cocktail mentre si conoscono i propri compagni di viaggio.
 

 

Itinerario di Viaggio.

Imbarco sulla Silver Galapagos. Dopo un breve briefing sulla sicurezza a bordo, salperemo per la spedizione. Nel pomeriggio avrà luogo la presentazione del Team Expedition. Nel tardo pomeriggio circumnavigheremo la cosiddetta “roccia del leone dormiente”. Qua è possibile avvistare fregate, gabbiani coda di rondine e sule di Nazca. La formazione geologica e l’impressionante altezza della roccia possono essere ammirate al meglio solo dalla nave e, se il tempo sarà ottimale, assisteremo a uno dei tramonti più emozionanti delle Galapagos. Cena e pernottamento a bordo.

Poco a largo della costa di Santiago, l’isola di Bartolomè ci regala alcuni tra i più spettacolari paesaggi dell’arcipelago, tra cui la famosa Pinnacle Rock, un obelisco naturale che incombe sull’oceano. La miglior maniera di incontrare i socievoli pinguini delle Galapagos è un’immersione oppure una semplice camminata lungo una spiaggia. Probabilmente saranno appollaiati sugli scogli o sfrecceranno nell’acqua. Visiteremo poi la bellissima spiaggia di Espumilla, un importante sito di nidificazione per le tartarughe marine del Pacifico orientale. Attraversando l’arida zona di vegetazione interna, ammireremo gli alberi di palo santo più grandi delle Galapagos, abitati da numerosi fringuelli di Darwin. Tuttavia, in certi periodi dell’anno, le condizioni possono non essere ottimali per visitare Espumilla. In quel caso visiteremo il covo dei Bucanieri. Una volta questo luogo fungeva da porto sicuro per i pirati, in maniera che potessero riparare le navi e rifornire le loro scorte. Oggi offre una gran varietà di attività, tra cui lo snorkeling tra banchi di pesci tropicali multicolori, squali pinna bianca, otarsie orsine e anche milobatidi. In alternativa si può effettuare una gita in kayak o in Zodiac per ammirare le caratteristiche geologiche dell’area: promontori dal colorito rossiccio, caverne naturali e formazioni rocciose uniche, mentre uccelli nativi dell’isola volano intorno alle scogliere.

Cinque (originariamente sei) maestosi vulcani a scudo di mezzo milione di anni fa si ergono nell’arido paesaggio dell’isola di Isabela, la più grande e la più giovane isola delle Galapagos. Qui il punto migliore per fare snorkeling è probabilmente vicino alle isole a Punta Vincente Roca, alla base del Vulcano Ecuador, nella parte nordorientale dell’isola. La punta del vulcano è collassata circa 100.000 anni fa, per cui oggi è possibile ammirarne la gigantesca caldera. In seguito, a bordo di uno Zodiac, cercheremo stormi di uccelli marini, come cormorani e pinguini.Sull’isola di Fernandina, invece, si trova la più grande colonia d’iguane marine delle Galapagos, collocata sulle rive di lava solidificata di Punta Espinoza. Essendo una delle isole meno contaminate dall’uomo nel mondo, Fernandina ospita un’impressionante varietà di fauna tra cui leoni marini, grapsus grapsus e il raro cormorano attereo.

Dopo una breve traversata dello stretto di Bolívar, giungeremo a Tagus Cove sull’isola di Isabela. Dendroiche gialle e canarini delle Galapagos ci scorteranno lungo la strada costellata di alberi di palo santo e cordie gialle. Superato il lago di Darwin, ci immergeremo in cerca di pinguini, cormorani e sterne brune. E’ possibile anche esplorare l’area in kayak.Le più alte mangrovie rosse nelle Galapagos si trovano nella Baia di Elizabeth, un’idillica laguna e un posto ideale per osservare la vita marina. Poiché non è permesso sbarcare, attraverseremo la baia con gli Zodiac. Qui le tartarughe marine nuotano vicino alla superficie e pellicani e aironi si appostano alla ricerca di granchi o pesci. Anche foche e pinguini popolano questo santuario marino.

Floreana richiama visitatori fin dal XVIII secolo, quando le baleniere occupavano l’isola in cerca di tartarughe e i pirati si rifugiavano nelle sue caverne. I marinai hanno istituito un sistema di posta rudimentale qui: un barile inchiodato a un palo dove inserire le loro lettere, nella speranza che altri marinai in rotta verso casa le avrebbero consegnate. Potete continuare la tradizione, se lo desiderate. In seguito potrete passeggiare lungo la spiaggia o fare un’escursione di snorkeling in un caleidoscopico mondo sottomarino.Sulla costa settentrionale invece, (tra Punta Cormorant e Post Office Bay) si è sviluppato un giardino roccioso e, tra rocce laviche, cactus e Sesuvium, abita una colonia di leoni marini. I cuccioli sono particolarmente curiosi quando arrivano visitatori, e si avvicinano agli Zodiac. Mentre viaggiate lungo la costa, potreste trovare altre creature che si rifugiano tra le mangrovie rosse e bianche: milobatidi, tartarughe marine, pellicani bruni e aironi guardabuoi. Ma il vero piacere si prova nell’attraversare le acque turchesi in kayak, immersi in un senso di pacifica solitudine e connessione con la natura. E poi Punta Cormorant, con la sua spiaggia di olivina, la vegetazione decidua e i fenicotteri. Approfondiremo come si siano formate le spiagge dal colore olivastro non appena saremo arrivati, e poi ci incammineremo a Flour Beach, uno dei posti preferiti dalle tartarughe marine per nidificare. Ci sono anche numerose zone eccezionali per lo snorkeling.

Le iguane terrestri di Cerro Dragon fanno parte del programma di conservazione a cura della fondazione Charles Darwin e del Parco Nazionale delle Galapagos. Quando il loro numero è sceso, nel 1970, alcuni animali sono stati allevati in cattività mentre altri sono stati trasferiti nella vicina isola di Venecia. Grazie al successo di questi programmi, ci dirigeremo nell’entroterra su un sentiero che attraversa piccole lagune salate, periodicamente abitate da fenicotteri, per ammirare gli animali reintrodotti. Ci potrebbe essere la possibilità di fare snorkeling vicino al sito di attracco se le correnti e il tempo lo permettono.La Silver Galapagos attraccherà sulla sponda settentrionale di Santa Cruz nel primo pomeriggio. A Las Bachas ci sarà la possibilità di nuotare in una delle due spiagge presenti. Nella laguna dietro la spiaggia ci sono codoni guanciabianca, fenicotteri ed è anche un importante sito di nidificazione per le tartarughe.

La seconda isola più grande dell’arcipelago ospita il più grande insediamento umano e la seconda più grande colonia di tartarughe selvatiche. Le tartarughe delle Galapagos si differenziano per il loro guscio: a forma di cupola o di sella. La seconda tipologia, più piccola, è stata cacciata fino alla quasi estinzione e ne rimane solo un piccolo gruppo. Il Fausto Rellena Breeding Center ci darà l’opportunità di vedere entrambi i tipi di tartaruga. Visiteremo poi Los Gemelos, due crateri originati da collasso nel mezzo di una foresta di alte scalesie, alberi simili a gigantesche margherite, tipici dell’arcipelago. Qui c’è la probabilità di riuscire ad avvistare uccelli terrestri, soprattutto il raro Progne Modesta.

Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Galapagos per prendere il volo di ritorno dall’aeroporto di Baltra.1.Tartaruga a Punta Vicente Roca; 2. Foche a Post Office Bay; 3. Bartolomè.



Quota di partecipazione.

8 GIORNI / 7 NOTTI
A partire da:

6850 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

28 04 2018 12 05 2018 26 05 2018 09 06 2018 23 06 2018 07 07 2018 21 07 2018 04 08 2018 18 08 2018 01 09 2018 15 09 2018 29 09 2018 13 10 2018 27 10 2018 10 11 2018 24 11 2018 08 12 2018 22 12 2018 05 01 2019

Note e informazioni.

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    I voli dall’Ecuador alle Isole Galapagos;

                    L’ingresso al Parco Nazionale;

                    Trasferimenti;

                    Pre e Post Hotel per ospiti con volo successivo alle 22:00

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

 

 

 

 

You may also like

Silver Discoverer: i misteri della Nuova Guinea

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un […]

Silver Discoverer: Isole del Sud Pacifico

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un […]

AVVENTURA IN ANTARTIDE – IL MEGLIO DEL CONTINENTE GHIACCIATO

Hurtigruten propone esclusive crociere esplorative nelle acque all’estremo sud del pianeta tra i fiordi cileni, la Patagonia e la penisola Antartica. L’itinerario della navigazione e il programma escursionistico sono curati da un qualificato gruppo di ricercatori, biologi ed esperte guide artiche; durante il viaggio potrete così assistere ad interessanti presentazioni e dibattiti dedicati alla storia […]