Silver Discoverer: Oceano Indiano, foreste tropicali e barriere coralline


Descrizione.

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.
Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un branco di delfini siano sempre ben visibili.
La poca profondità del suo scafo le permette di avvicinarsi di più a riva, e dove non arriva provvede la flotta di 12 gommoni Zodiac a portare gli ospiti a terra. In questo modo i viaggiatori possono esplorare spiagge isolate e ecosistemi sommersi da vicino ed approfonditamente, anche grazie alle visite guidate sul posto e alle conferenze tenute a bordo dai nostri esperti altamente qualificati.
Sono presenti sulla nave una sala fitness, un salone di bellezza, una piscina e due ristoranti, per non venir meno al tipico comfort Silversea.

 

 

Itinerario di Viaggio.

Imbarco sulla Silver Discoverer, breve briefing sulla sicurezza e incontro con il Team Expedition seguito da un cocktail party di benvenuto.

La Silver Discoverer indugerà nelle acque di Cargados Bank nelle Mauritius per due giorni, per consentirci di esplorarne al meglio le isole, le barriere coralline e le baie turchesi. Circa quaranta isole formano l’arcipelago, per una massa di terra totale di 1.3 chilometri quadrati. La barriera corallina invece ricopre un’area di 190 chilometri quadrati. Alcune isole sono adornate di palme, cespugli ed erba, ma sono le sabbie coralline l’elemento prevalente. Nel lontano passato, Cargados Bank era un unico grande vulcano. In questi due giorni scopriremo di più sulla geologia, la vita marina e i volatili che popolano queste affascinanti isole.

Una spedizione è fatta di nuove esperienze, esplorazioni e momenti d’ispirazione e un giorno in navigazione non fa eccezione. Approfittatene per partecipare alle presentazioni interattive tenute a bordo, per stimolare mente e conversazioni.

Questa mattina approcceremo la Baia di Diego, una delle più grandi baie naturali al mondo, per raggiungere la città di Antisiranana. La città era chiamata Diego Suarez fino al 1975, in onore di due esploratori: Diego Diaz e Fernando Suarez che “scoprirono” il Madagascar nel 1506. Nel 1885 con l’inizio del protettorato, la marina francese vi costruì una base militare che causò una conseguente crescita urbana. Nel 1842, gli alleati lanciarono l’operazione Ironclad e sbarcarono forze militari a Courrier e Ambarata Bay, a ovest di Diego Suarez. Centinaia di soldati inglesi morirono nella battaglia del Madagascar, e la maggior parte di loro fu seppellita nel cimitero al centro della città.Da Diego proseguiamo verso la Montagne d’Ambre, una macchia isolata di foresta montana circondata dalla regione arida. Il parco è famoso per le cascate, i laghi a cratere e la fauna, specialmente i camaleonti. A Joffreville visiteremo il Domaine di Fontenay e i suoi 300 ettari di parco. Si tratta di un’antica villa coloniale, dove si trovano cinque specie di lemuri, gechi coda a foglia, manguste dalla coda ad anelli e 15 differenti cascate.

Oggi esploreremo la parte più orientale del Madagascar. Potremmo visitare il parco naturale, sbarcare su spiagge incontaminate o visitare una comunità locale per comprendere la vita quotidiana in questa remota parte dell’isola. Il capitano e il leader del team collaboreranno per fornire la migliore esperienza possibile.

Prima di colazione la Silver Discoverer ancorerà di fronte alla piccola Nosy Magabe. L’isola è parte del Masoala National Park e prima fungeva da base tedesca per il commercio di schiavi. Dal 1965 questa foresta tropicale è un’area protetta, dove ci addentreremo in cerca di microcebi, maki lanosi, lemuri dalla fronte bianca e variegati. Ci sono anche molti volatili affascinanti come la poiana del Madagascar e il Terpsiphone, e rettili e anfibi come gechi coda a foglia, rane, piccoli serpenti e un boa endemico.Nel primo pomeriggio ci dirigeremo a Mananara dove, a seconda del clima, sbarcheremo in Zodiac per visitare la comunità di pescatori. Dopo aver visitato la città, saliremo a bordo di pick-up per dirigerci all’isola di Aye-aye. Per raggiungerla attraverseremo un fiume in canoa. Con il tramonto, andremo in cerca di un lemure notturno, l’Aye Aye. Questi piccoli e rari lemuri si trovano solo qui, e a un primo sguardo non assomigliano per niente agli altri lemuri. Hanno grandi occhi, dita sottili, artigli appuntiti e grandi orecchie. Passano le loro vite sugli alberi ed evitano di scendere a terra, di giorno stanno raggomitolati su se stessi in nidi di foglie e frasche situati sulle biforcazioni di grandi alberi, dalla forma sferica e con un singolo foro d’entrata. Speriamo di incontrare questo animale unico durante la nostra escursione notturna.

Nella mattinata, tour di Ambodifotatra, la città principale dell’Isola di Nosy Boraha, lunga 57 km e larga soli 8, situata a largo della costa est del Madagascar. Qui domina un’atmosfera di pace e tranquillità, in una natura pura e incontaminata. La vegetazione rigogliosa e le spiagge sabbiose adornate di palme sono intercalate da piccoli villaggi. Baie tranquille e caverne protette da barriere coralline creano un paesaggio dall’atmosfera onirica, enfatizzata dalla gioia di vivere tipica dei Malesi.All’ora di pranzo la Silver Discoverer si riposizionerà davanti all’Ile aux Nates, dove sbarcheremo su altre spiagge sabbiose, lagune turchesi e barriere coralline, popolate da una grande varietà di fauna marina. Le attività comprendono lo snorkeling o un’escursione in cerca dei lemuri che si sono insediati qui. Inoltre, qui si trova una delle orchidee più rare del mondo, l’Eulophiella roempleriana, che fiorisce tra novembre e gennaio.

I nostri esperti passeranno il giorno in navigazione sui ponti, alla ricerca di uccelli, mammiferi e banchi di pesci da segnalare agli ospiti. Non perdete l’occasione di avvistare balene, delfini e uccelli marini, oppure godetevi la sensazione unica di essere in mare aperto, senza alcuna traccia di terra all’orizzonte

Dopo la colazione, costeggeremo La Possession, sulla costa nordovest di La Réunion. Sono sorti due parchi nazionali per proteggere l’ecosistema dell’isola, e l’UNESCO ha dichiarato patrimonio dell’umanità i pitoni, i circhi naturali e i bastioni dell’isola di Réunion. Per i birdwatcher “la Roche Ecrite Nature Reserve” è di grande interesse, poiché è stata creata sui versanti del monte Roche Ecrite per proteggere la specie endemica Coracina newtoni.Durante un tour di una giornata visiteremo gli altipiani centrali, dove spettacolari promontori vulcanici incorniciano giganteschi anfiteatri naturali, le cui montagne superano i 3000 metri d’altezza mentre le cascate precipitano per centinaia. Durante l’escursione faremo una sosta al vulcano attivo “La Fournaise”. Una strada, seguita da un sentiero, conduce al Passo Bellecombe, situato oltre la cima della caldera, che offre un ottimo punto di osservazione. Da qui, una scala discende fino alla caldera. La profondità che potremo raggiungere dipenderà dall’attività del vulcano. Pranzeremo con cibo tipico creolo prima di continuare il tour, con del tempo dedicato anche all’esplorazione individuale di St. Denis, una città dall’atmosfera deliziosamente francese.Nella serata ritorneremo a bordo per salpare verso le Mauritius.

Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Discoverer.1.Cargados Bank, Mauritius; 2.Ambohitralanana, Madagascar; 3.La Possession, Madagascar.



Quota di partecipazione.

12 GIORNI / 11 NOTTI
A partire da:

8050 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

05 11 2018

Note e informazioni.

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi a seconda della suite scelta;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

 

 

You may also like

Silver Cloud Expedition: panorami, suoni e sapori del Sud America

Dopo una completa ristrutturazione, Silver Cloud diventerà la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento […]

Silver Cloud Expedition: Crociera nel Golfo di San Lorenzo

Dopo un completo restyiling, Silver Cloud diventerà la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento […]