Silver Discoverer: i Regni di Mozambico e Madagascar


Descrizione.

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.
Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un branco di delfini siano sempre ben visibili.
La poca profondità del suo scafo le permette di avvicinarsi di più a riva, e dove non arriva provvede la flotta di 12 gommoni Zodiac a portare gli ospiti a terra. In questo modo i viaggiatori possono esplorare spiagge isolate e ecosistemi sommersi da vicino ed approfonditamente, anche grazie alle visite guidate sul posto e alle conferenze tenute a bordo dai nostri esperti altamente qualificati.
Sono presenti sulla nave una sala fitness, un salone di bellezza, una piscina e due ristoranti, per non venir meno al tipico comfort Silversea.

 

 

Itinerario di Viaggio.

Imbarco sulla Silver Discoverer. Prima di salpare avrà luogo un breve briefing sulla sicurezza, in seguito sarà presentato il Team Expedition.

Oggi visiteremo un sito UNESCO, le rovine di Kilwa Kisiwani. Sbancheremo via Zodiac per esplorare a piedi in piccoli gruppi le rovine, tra cui la moschea e il cimitero di Malindi, Forte Gereza, le tombe dei sultani, numerose moschee e la Great House. Inoltre ci sono un palazzo del quattordicesimo secolo (nessun’altra struttura di queste dimensioni è stata rinvenuta lungo la costa) e un’enclave fortificata simile ad altre strutture trovate in Siria, Turchia e nel Golfo Persico.Il pranzo è previsto a bordo. Mentre nel pomeriggio saremo in navigazione, i nostri esperti ne approfitteranno per offrire conferenze e seminari.

L’isola di Mozambico prende il suo nome da un sultano dei tempi delle prime esplorazioni portoghesi. L’isola è piccolissima, con solo tre chilometri di lunghezza e un’ampiezza che varia dai 200 ai 500 metri. Qui si trova il più antico edificio europeo dell’emisfero meridionale: la cappella di Nossa Senhora de Baluarte. Grazie alla sua ricchezza in rovine storiche e architettoniche, l’isola è un sito patrimonio dell’umanità UNESCO. I tour guidati, in piccoli gruppi, attraversano quest’affascinante intreccio di cultura africana, araba ed europea, tra chiese, moschee, robusti edifici coloniali e piccole case tradizionali. Le attrazioni che visiteremo includono il forte, antiche dimore portoghesi (alcune del XVI secolo), i musei e, soprattutto, la popolazione locale con la loro eredità culturale incredibilmente variegata. Dopo aver visitato l’isola, vi renderete conto di come l’isola sia caratterizzata da un’atmosfera vibrante, energica e colorita, nonostante le sofisticatezze e la frenesia della cultura moderna indugino ancora a contaminarla.

La vita su una nave Silversea Expedition è ricca di nuove esperienze, esplorazione e momenti d’ispirazione. Un giorno in navigazione non è differente. Mentre la distanza dal Madagascar si riduce, a bordo si terrà una serie di affascinanti conferenze a cura dei nostri esperti.

Dopo aver raggiunto il porto di Mahajanga, viaggeremo per 110 km per raggiungere una delle ultime foreste decidue dense e di grandi dimensioni del Madagascar nel Parco Nazionale Ampijoroa. Il parco è il rifugio di molte specie endemiche di lemuri e uccelli criticamente a rischio d’estinzione. Con otto specie di lemuri 129 di uccelli, di cui 75 endemiche del Madagascar, gli avvistamenti possibili includono il gheppio fasciato, il vanga rossiccio e di Van Dam e l’aquila pescatrice del Madagascar. Inoltre si trovano fino a dieci specie di rane e 45 di rettili come il calumma brevicorne e il camaleonte rinoceronte.Sono previste escursioni guidate dal Team Expedition ed esperti locali e un semplice pranzo nel parco.

I membri del Team sono sempre in guardia, alla ricerca di interazioni inaspettate con la fauna locale. Unitevi a loro sui ponti mentre scandagliano il cielo e il mare alla ricerca di uccelli marini, balene e delfini.

Circa 50 km a nordest di Morondava si trova la riserva di Kirindy, una foresta privata amministrata da una compagnia svizzera (Centre de Formation Professionelle Forestière) che si occupa di taglio e trasporto di tronchi in maniera ecosostenibile. La riserva comprende uno degli habitat più a rischio del Madagascar, la foresta decidua secca, che è stata ridotta al 3% della sua estensione originaria. Kirindy è anche uno dei luoghi migliori per osservare il fossa, un mammifero carnivoro endemico del Madagascar. Gli avvistamenti sono più probabili durante la stagione di accoppiamento, tra ottobre e dicembre. Dopo aver pranzato a terra, visiteremo il viale dei Baobab, una delle attrazioni più famose del paese. Attraversare quella che è definita la strada più bella del Madagascar è un’esperienza unica. Il tratto di strada costeggiato da questi alberi giganteschi e imponenti è oggetto di sforzi per la conservazione ed è in stato di protezione.Ritorneremo a bordo nella serata.

Nuova meta per le navi da spedizione, Belo sur Mer è un grazioso villaggio di pescatori 80 km a sud di Morondava ed è abitato dai Vezo, un popolo semi-nomade del Madagascar meridionale che vive ancora secondo le tradizioni ancestrali. I dintorni sono caratterizzati da lunghe distese di sabbia bianca splendente e incantevoli acque cristalline color smeraldo. Speriamo di assistere alla partenza delle piroghe e delle grandi barche di legno tipiche della zona. Se saremo abbastanza fortunati da essere presenti al primo lancio di una di queste imbarcazioni, il festival successivo sarà un’esperienza indimenticabile. Queste canoe di grandi dimensioni vanno a remi e sono dotate di una vela rettangolare. I Sakalava sono un popolo di pescatori che utilizzano canoe a bilanciere dello stesso design di quelle usate dai proto-malgasci durante i loro viaggi nell’Oceano Indiano.

Il villaggio di Andavadoaka si trova sull’estremità di una laguna poco profonda protetta dal mare aperto grazie a un sistema periferico di barriere coralline. La barriera è una risorsa vitale per il mercato del pesce locale ed è estremamente ricca in biodiversità, con centinaia di specie marine registrate, grazie al loro isolamento geografico. Andavadoaka è anche la casa del popolo Vezo. Durante la mattinata scopriremo di più sui progetti locali che promuovono l'amministrazione ecosostenibile delle risorse marine. Nel pomeriggio visiteremo la piccola Nosy Hao per escursioni di snorkeling e un po’ di meritato relax sulle spiagge bianche.

Nonostante Expedition significhi in primo luogo eccitazione e piacere nell’esplorare gli angoli più remoti e meno visitati del mondo, resta il fatto che Silversea è una compagnia rinomata per la sua attenzione al dettaglio e per il suo servizio tra i più efficienti al mondo. Un giorno in navigazione è l’opportunità perfetta per lasciarsi viziare come solo su una nave Silversea può accadere.

Approcceremo il continente africano nella mattinata per entrare nel Mozambico a Maputo, la capitale. Alla Fundacao Fernando Leite Couto incontreremo un famoso artista mozambicano per poi visitare il museo di storia naturale e il curioso mercato FEIMA.

Partiremo da Richards Bay per raggiungere un autentico villaggio Zulu vicino alle paludi di Santa Lucia. Una volta arrivato al villaggio di Khula incontreremo i locali in un tradizionale Kraal (luogo d’incontro) per cominciare il viaggio nella tradizione e nella cultura Zulu. Scopriremo riti di passaggio, il fascino della lettera d’amore, la solennità dei ruoli di genere, del matrimonio e del corteggiamento, il lobola (baratto), la struttura della famiglia e la spiritualità Zulu.Il misticismo della figura del Sangoma (stregone dottore) sarà svelato con una visita alla sua dimora e la spiegazione della sua medicina magica ed erboristica. In seguito, un tour della zona ci mostrerà la vita quotidiana, le abitazioni degli Zulu e le loro opere di artigianato.La visita al villaggio termina con un’esibizione di Umakweyane, un raro strumento suonato dai musicisti locali, e danza, che ci godremo mentre, immersi nel paesaggio africano, sorseggiamo la birra tipica. Ci sarà poi tempo per l’esplorazione individuale del villaggio.Il viaggio prosegue verso la riserva di caccia Hluhluwe, la più antica dell’Africa. Dopo un leggero snack, ci addentreremo nel parco a bordo di un’auto da safari. Sita nel cuore di KwaZulu-Natal, la riserva conta numerosi pozzi d’acqua che promettono un avvistamento quasi sicuro della fauna. Il parco si estende per oltre 96,000 ettari e brulica di fauna, con più di 300 specie di volatili e i famosi “Big Five”, elefante, rinoceronte, bufalo, leopardo e leone.

Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Discoverer.1.Andavadoaka, Madagascar; 2. Tulear, Magascar; 3. Ibo, Mozambico.



Quota di partecipazione.

17 GIORNI / 16 NOTTI
A partire da:

12650 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

27 11 2018

Note e informazioni.

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi a seconda della suite scelta;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

 

 

You may also like

Silver Discoverer: da Bali a Phuket

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un […]

Silver Cloud Expedition: da Edimburgo alle Svalbard

Dopo un completo restyiling, Silver Cloud diventerà la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento […]

Silver Cloud Expedition: da Londra a Dublino

Dopo una completa ristrutturazione, Silver Cloud è diventata la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento […]