Silver Discoverer: Crociera delle Seychelles


Descrizione.

Terza arrivata nella categoria Expeditions, Silver Discoverer fa rotta su terre inesplorate e vergini del vasto Pacifico, attraverso isole coralline e villaggi tribali, verso foreste pluviali il cui fragile ecosistema non sembra conoscere la corruzione del tempo.
Silver Discoverer offre suite tutte provviste di vista oceano e spaziosi ponti, in maniera che una balena o un branco di delfini siano sempre ben visibili.
La poca profondità del suo scafo le permette di avvicinarsi di più a riva, e dove non arriva provvede la flotta di 12 gommoni Zodiac a portare gli ospiti a terra. In questo modo i viaggiatori possono esplorare spiagge isolate e ecosistemi sommersi da vicino ed approfonditamente, anche grazie alle visite guidate sul posto e alle conferenze tenute a bordo dai nostri esperti altamente qualificati.
Sono presenti sulla nave una sala fitness, un salone di bellezza, una piscina e due ristoranti, per non venir meno al tipico comfort Silversea.

 

 

Itinerario di Viaggio.

Imbarco sulla Silver Discoverer. Una volta presa confidenza con la vostra suite e con la nave, avranno luogo un breve briefing sulla sicurezza e la presentazione del Team Expedition.

Desroches è fa parte delle Isole Esterne ed è l’isola principale delle Amirantes nelle Seychelles. Situata 230 km a sudovest di Mahé, ha un’area di soli 3.24km², ma una sbalorditiva distesa di spiagge lunga 15 km. La parte settentrionale dell’isola è una piantagione di palme da cocco e presenta un piccolo insediamento. Le prime piantagioni risalgono al 1875 e la copra è ancora lavorata su quest’Isola prima di essere trasportata a Mahé per l’esportazione.Ritorneremo alla nave per pranzo.Nel pomeriggio la Silver Discoverer navigherà verso Aldabra, un vero paradiso in terra.

Oltre alle numerose attività disponibili a bordo della nave, i nostri esperti cureranno conferenze sul sito UNESCO di Aldabra.

Per due giorni la Silver Discoverer resterà ancorata al largo di Aldabra, così da permetterci di visitare al meglio questa remota località delle Isole Esterne delle Seychelles. Aldabra è il secondo atollo corallino più grande del mondo e appartiene ai siti UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Grazie al suo estremo isolamento, Aldabra è rimasta praticamente intoccata dall’uomo e la sua distinta fauna comprende la tartaruga gigante di Aldabra. Circa due terzi della popolazione mondiale di tartarughe giganti vive ad Aldabra. Poiché l’isola non dispone di acqua corrente ed è difficile da raggiungere, non è stata sviluppata turisticamente e solo poche navi con permessi speciali possono avere il privilegio di attraccare in questo atollo unico. Faremo escursioni di snorkeling incredibili in una laguna di marea popolata da milobatidi, tartarughe e giardini di corallo brulicanti di vita marina. Se le condizioni lo permettono, attraverseremo in Zodiac gli stretti canali tra isole coralline fossilizzate e altre ricoperte di mangrovie per raggiungere grandi colonie di sule e fregate maggiori. Mentre la marea spinge l’acqua dentro e fuori il bacino, numerosissimi pesci vanno e vengono attraverso i canali per nutrirsi, creando una scena magica. Se potremo, sbarcheremo per visitare la piccola stazione di ricerca su Picard Island.

Cosmoledo è un atollo circa 136 km a est di Aldabra. L’atollo conta più di venti piccole isole e isolotti ed è stata utilizzata dall’uomo come fonte di guano e pesce. Abbandonate nel 1992, le isole si sono ricoverate naturalmente, aiutate da un’organizzazione di conservazione che si impegna a rimuovere le specie introdotte artificialmente. Cosmoledo è un’Area Importante per gli Uccelli e ospita la più grande colonia dell’Oceano Indiano di sule piedirossi e la più grande colonia delle Seychelles di sterne fuligginose, oltre a numerose sterne nucanera, crestata e fetonti codarossa. Se le condizioni del mare cooperano, gli Zodiac potranno navigare attraverso due stretti passaggi sulla parte sud dell’atollo, per entrare in una laguna costellata di spiagge e dalla vita marina molto interessante.

Del gruppo d’isole Farquhar, 643 km a nordovest di Mahè. Farquhar Atoll è la più meridionale. Le due isole principali (Farquhar North e South) assomigliano a un cavalluccio marino imbrigliato, con le strade e la pista d’atterraggio a fare le redini. Farquhar North presenta un piccolo insediamento e, a seconda delle condizioni, sceglieremo il punto di sbarco via Zodiac migliore, per visitarne le spiagge e gli abitanti. La tartaruga verde ed embricata raggiungono l’atollo per nidificare e molte delle Isole Farquhar sono Aree Importanti per gli Uccelli. L’isolotto di Goelettes ospita sterne fuligginose, nucanera e stolide brune.

Circa 350 km a sud di Mahè si trova l’atollo di Alphonse. L’atollo ha una sola isola, Alphonse Island, con una piccola pista d’atterraggio. Le attività principali da svolgere sull’isola sono snorkeling, immersioni e pesca sportiva. La popolazione è minore ai 100 residenti, tutti perlopiù pescatori, agricoltori o impiegati di un piccolo resort. Tuttavia, il cambiamento è nell’aria giacché il governo sta progettando di costruire un allevamento di perle, e i proprietari del resort vogliono ampliarne la capacità. Anche se è presente l’uomo, nidificano qui le berte cuneate e le tartarughe embricate e verdi. Sono state registrate più di 100 specie di volatili e, se otterremo i permessi, visiteremo le vicine Bijoutie e Saint Francois, dei veri paradisi disabitati.

La Silver Discoverer ancorerà a St. Joseph la mattina presto. Questo remoto atollo comprende una dozzina di isole, di cui St. Joseph è la più grande con un’area di oltre 400 ettari. Solo pochi lavoratori a contratto risiedono qui per coltivare la copra e pescare. Passeremo la mattinata nella laguna dell’atollo, casa di un’enorme popolazione di Dasiatidi e di un buon numero di tartarughe. I granchi blu giganti migrano dal fondo della laguna fino alle piane formate dall’alta marea. Abbondano bonefish, cernie, aragoste e molte altre specie di pesci di barriera corallina. Per i birdwatcher, sono avvistabili fregate, aironi azzurri minori, sterne crestate, chiurli piccoli e Charadriinae.

La Silver Discoverer ancorerà al largo di Praslin Island, dove si trova il meraviglioso sito UNESCO di Vallée de Mai. Sbarcheremo via Zodiac nella pittoresca baia di Ste Anne per proseguire in auto lungo la scenografica strada costale verso Valle de Mai, attraversando un villaggio di pescatori e dense foreste tropicali. Praslin presenta numerose zone di foresta tropicale con oltre 6,000 cocchi di mare dalle gigantesche foglie a ventaglio. Questi alberi raggiungono altezze di oltre 30 metri, con una vita media di 800-1000 anni e ospitano uccelli endemici come l’hypsipetes crassirostris e il pappagallo nero delle Seychelles. In seguito, raggiungeremo la spiaggia di Cote d’Or, dove fare snorkeling e rilassarsi. Dopo un rinfresco a terra, ritorneremo sulla nave. Nel pomeriggio raggiungeremo La Digue, probabilmente l’isola più conosciuta delle Seychelles per via delle sue spettacolari formazioni rocciose di granito sparse sulla spiaggia, simili a sculture d’arte moderna. Oltre alle spiagge candide e ai particolari massi, l’isola ospita una riserva naturale e molte case coloniali. Fate un passo indietro nel tempo a L’Union Estate, una tradizionale fabbrica di copra, dove si trova anche una popolazione di testuggini giganti. Da visitare è anche la Plantation House, circondata da giganteschi macigni granitici e giardini. Questa tenuta è classificata come Monumento Nazionale ed è arricchita da una spiaggia incontaminata, la Source d’Argent, una delle più famose e fotografate al mondo.

Aride è l’isola più settentrionale delle Seychelles e ospita più siti di nidificazione di uccelli marini di ogni altro posto dell’arcipelago. Diciotto specie di uccelli nativi nidificano ad Aride, tra cui la più grande colonia di sterna stolida minore, l’unica colonia in collina di sterna fuligginosa e la più grande colonia dell’oceano Indiano occidentale di sterna di Dougall. Inoltre, l’isola ospita l’unica colonia di fetonte codarossa a est di Aldabra, oltre a numerose sterne stolide brune, bianche e berte cuneate. Migliaia di fregate maggiori e minori abitano le scogliere settentrionali.A pranzo la nave si ricollocherà a Curieuse, caratterizzata da una storia tragica. L’isola era una colonia di lebbrosi fino al 1965 e la residenza del dottore, del 1870, è oggi un museo e un centro educativo. Più di 500 tartarughe popolano l’isola, oltre al pappagallo nero delle Seychelles. La flora presenta otto diverse specie di mangrovia e i rari cocchi di mare.

Dopo la colazione, sbarco dalla Silver Discoverer.1. Praslin; 2. Curieuse; 3. Farquhar.



Quota di partecipazione.

12 GIORNI / 11 NOTTI
A partire da:

10050 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

Partenze in fase di definizione.

Note e informazioni.

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Explorer  Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Wi-fi a seconda della suite scelta;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance;

                    Servizio maggiordomo;

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

 

 

You may also like

Silver Cloud Expedition: le Isole Britanniche

Dopo una completa ristrutturazione, Silver Cloud diventerà la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento […]

FESTIMA: IL GRANDE FESTIVAL DELLE MASCHERE

Nelle realtà animistiche, alle maschere è affidato il ruolo di intermediari in grado di comunicare direttamente con gli Dei. Durante il festival delle maschere , chiamato FESTIMA, le stesse si incontrano per dare vita a grandiose cerimonie. Tra di esse riconosceremo forme di antilopi, caimani, anatre, scimmie , serpenti e tartarughe . Tutti gli abitanti […]

Silver Cloud Expedition: Crociera Artica

Dopo un completo restyiling, Silver Cloud diventerà la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento […]