Silver Cloud Expedition: Crociera Artica


Descrizione.

Dopo un completo restyiling, Silver Cloud diventerà la più spaziosa e confortevole nave da crociera in mari ghiacciati. Le sue spaziose suite, le sue destinazioni e il suo servizio senza pari la rendono veramente unica nel suo genere. Cinque opzioni ristorative, tra cui il ristorante Relais&Châteaux, stuzzicheranno il vostro palato e, poiché l’ottanta per cento delle suite include una veranda privata, contemplare una balena o un branco di pinguini saltellanti non sarà mai stato così intimo e personale.
Ampi ed estesi ponti con numerosi open-space e una piscina completano quella che è sicuramente la nave da spedizione più distinta al giorno d’oggi.
Un numero limitato di ospiti consente a Silver Cloud Expedition di offrire il miglior rapporto passeggero-spazio ed equipaggio-passeggero nella categoria delle navi da crociera Expedition. Con una flotta di 18 Zodiac poi, le possibilità di esplorazione sono praticamente illimitate e nessuna meta è irraggiungibile. E infine, un team di 19 esperti appassionati e dedicati, sempre a disposizione per assicurarsi che il vostro viaggio migliori ad ogni tappa.
 

 

Itinerario di Viaggio.

Imbarco sulla Silver Cloud e presentazione del Team Expedition, che vi accompagnerà per tutto il viaggio. In seguito avranno luogo un breve briefing sui gommoni Zodiac e un corso sulle norme ambientali in vigore nell’ecosistema Artico, che è fondamentale rispettare per mantenere incontaminato.

Sita a nord del Circolo Polare Artico, Sisimiut e la città più settentrionale della Groenlandia e la seconda più grande. Qui, grazie all’influsso delle correnti, il porto è libero dai ghiacci. A Sisimiut il principale mezzo di trasporto è da secoli la slitta. Infatti, i cani da slitta Groenlandesi sono stati allevati per essere tra i cani da lavoro più resistenti al mondo e se ne possono trovare molti esemplari nei dintorni. Per circa 4500 anni, la città è stata un crocevia di popoli, dei quali sono ancora visibili le rovine di antichi insediamenti. Il museo di Sisimiut esibisce una parte della sua collezione nella più antica chiesa della Groenlandia. Per chi è interessato a degustare piatti locali, il museo preparerà Zuppa groenlandese, gamberetti e pesce secco.

Nelle acque ghiacciate che circondano la remota comunità di Uummannaq, è comune avvistare balene, per cui assicuratevi di essere sul ponte mentre la nave attracca. Quest’area è conosciuta per le sue enormi montagne di basalto e questo piccolo villaggio di pescatori e cacciatori è collocato ai piedi della montagna a forma di cuore Uummannaq, letteralmente “ a forma di cuore di foca”. Effettueremo un tour guidato della chiesa in granito del villaggio e forse avremo l’occasione di sentire un coro locale. Durante il tour impareremo di più sullo stabilimento per la lavorazione dell’halibut, principale sostentamento del villaggio. Sarà disponibile anche un trekking per la “residenza estiva di Babbo Natale”.

Situata a nord di Baffin, Pond Inlet è un isolotto abitato prevalentemente da Inuit, con una popolazione di 1500 abitanti. Nel 1818 l’esploratore inglese John Ross battezzò una baia vicina con il nome di un astronomo inglese e oggi Pond Inlet è considerata uno dei gioielli del nord del Canada, con i suoi numerosi ghiacciai e le maestose montagne. Si possono trovare numerosi insediamenti di antiche comunità Dorset e Thule nelle vicinanze. Qui gli Inuit hanno a lungo cacciato renne, foche, pesci, orsi polari, trichechi, narvali, oche, pernici bianche e lepri artiche, prima che le baleniere europee e americane arrivassero a cacciare le balene artiche.Pond Inlet è anche un centro importante di arte Inuit, soprattutto d’incisioni nella roccia.

Buchan Gulf è un’Area Importante per gli Uccelli, con molti fulmari del nord che vi nidificano. Il paesaggio è formato da numerosi fiordi adiacenti, nelle cui acque sono stati avvistati narvali e trichechi. Anche gli orsi polari sono visitatori frequenti. Un’escursione qui può rivelarsi difficile, in quanto l’area circostante è ricoperta di muschio denso e spugnoso. Ci sono anche numerose case invernali semi-sommerse dei Thule nei dintorni.

Alla punta nord di Baffin Island si trova Bylot, un’isola larga 180km e lunga 110km. E’ una delle isole disabitate più grandi del mondo e offre spettacolari paesaggi di promontori verticali e ghiacciai. Molti orsi costruiscono qui le loro tane, mentre le acque sono frequentate da beluga, balene artiche, narvali, foche della sella e degli anelli.Il Parco Nazionale Sirmilik copre gran parte dell’isola e ospita 70 diverse specie di uccelli, tra cui grandi stormi di urie iomvie e sule piedi neri. L’angolo sudorientale di Bylot offre pianure umide ideali per la nidificazione di uccelli acquatici, costali e canori. Qui si trova la più grande colonia di oca delle nevi del Canada.

Attraversando il Peel Sound, tra Somerset Island e Prince of Wales Island, seguiremo le rotte di due famose spedizioni del XIX secolo: quella di Sir James Franklin e quella di James Clark Ross. Le condizioni del ghiaccio stabiliranno quanto lontano ci potremo spingere e se potremo cercare orsi polari con gli Zodiac.

La Silver Cloud ancorerà di fronte a Beechey Island. Costeggiata da una stretta spiaggia, arida e battuta dal vento, l’isola è associata alla tragica Spedizione Franklin, alla ricerca del Passaggio a Nordovest. Furono rinvenute tre tombe dei membri della spedizione e dei piccoli edifici durante la ricerca dei sopravvissuti. Alcune parti della Northumberland House, un deposito di risorse e un rifugio d’emergenza del 1850 sono ancora visibili sull’isola. Scenderemo a terra per contemplare il luogo della sfortunata spedizione e il monumento eretto in memoria dei caduti.A pranzo la Silver Cloud si riposizionerà a Devon, la sesta isola più grande del Canada e scoperta dagli europei nel XVII secolo. La cultura Thule si era già insediata da molti secoli prima dell’arrivo degli europei, per cui cercheremo case tradizionali Thule. Il Team guiderà il tour cercando anche fossili e animali selvatici, poiché dall’altro lato del Lancaster Sound si trova Prince Leopold Island, un’ Area Importante per gli Uccelli e santuario degli uccelli migratori con numerosi esemplari di fulmari del nord, sule piedi neri e urie iomvie che nidificano tra giugno e settembre.

Il nostro secondo sbarco su Devon ci porta all’insediamento abbandonato di Dundas Harbour, Talluruti in Inuktitut. Il nostro storico di bordo descriverà i vari tentativi di domare quest’arida zona. Nel 1924 fu costruito un dispaccio della Royal Canadian Mounted Police e tre poliziotti erano stazionati di guardia all’entrata del Lancaster Sound, la via d’accesso al tanto ricercato Passaggio a Nordovest.

Con I suoi 196 000 km², Ellesmere è la terza isola più grande del Canada, e la più settentrionale. Il Parco Nazionale di Quttinirpaaq occupa più di un quinto dell’Isola. Gli animali che è probabile avvistare sono: orsi polari, volpi artiche, ermellini, buoi muschiati, dicrostonyx, lepri artiche, renne, otarie orsine, narvali e foche degli anelli. Raramente frequentano la zona anche beluga, balene artiche, orche, foche artiche e comuni.

Questo pomeriggio sosteremo a Upernavik, uno dei pochi insediamenti della parte nordorientale della Groenlandia per visitare il museo locale e il coloratissimo villaggio.

Durante la mattinata, la Silver Cloud proseguirà verso la costa est dell’Isola di Disko. L’esplorazione della baia di Disko inizia a nord, dal villaggio di Qerqertarsuaq, che in Islandese significa “isola grande” e che è anche il nome locale di Disko, la seconda isola più grande della Groenlandia con un’area di oltre 3,300 metri quadrati. Sarà possibile effettuare escursioni nella tundra e un tour in Zodiac della costa e degli iceberg che si staccano dal ghiacciaio di Jakobshavn.

In prima mattinata vedremo il ghiacciaio più attivo dell’emisfero nord, Jakobshavn. Il ghiacciaio produce milioni di tonnellate di ghiaccio ogni giorno, di conseguenza la sua entrata è spesso circondata da iceberg di ogni forma e dimensione, di diverse sfumature di bianco e turchese. La città di Ilulissat è conosciuta per i suoi lunghi periodi di clima mite. Mentre siamo qui, avremo l’occasione di assistere a dimostrazioni di metodi di pesca antichi e di assaggiare del pesce locale appena pescato. Durante il tour guidato a piedi visiteremo il museo di storia locale, casa del famoso esploratore artico Knud Rasmussen. A sud della città si trovano diversi sentieri che conducono al ghiacciaio, uno dei quali è una passerella. Nel pomeriggio proseguiremo su un peschereccio tra gli iceberg all’entrata del ghiacciaio.In alternativa gli ospiti avranno l’opportunità di acquistare un’escursione non inclusa in elicottero, per vedere il meraviglioso ghiacciaio dall’alto.

Il fotografo di bordo presenterà il DVD del viaggio e nella serata avrà luogo un cocktail party d’addio.

Dopo colazione, sbarco dalla Silver Cloud.1. Orso polare a Buchan Gulf, Canada 2. Balena a Uummannaq, Groenlandia 3. Ellesmere, Canada



Quota di partecipazione.

17 GIORNI / 16 NOTTI
A partire da:

12350 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

Partenze in fase di definizione.

Note e informazioni.

Prezzi quotati in euro, pertanto non soggetti ad adeguamento valutario.

 

La quota base comprende:

                    Sistemazione in cabina Vista Suite;

                    Formula All-Inclusive: bevande e cibo in suite ed in tutti i locali della nave;              

                    Trasporto dal porto di attracco alla città nei porti principali;

                    Servizio in camera 24 ore;

                    Servizio maggiordomo;

                    Wi-fi su tutta la nave;

                    Occasioni di intrattenimento e di arricchimento;

                    Mance.

                    Conferenze a bordo pertinenti il viaggio a cura di un Team di esperti altamente qualificato;

                    Tutti i tour, le escursioni  e le attività di gruppo;

                    Uno zaino, una borraccia in acciaio ed un parka per i viaggi in mete artiche.

 

La quota non comprende:

                    Volo dall’Italia per la città d’imbarco e viceversa;

                    Notti supplementari;

                    Trasferimenti da/per l’aeroporto.

 

 

 

 

You may also like

Silver Galapagos: Galapagos Occidentali, San Cristobal – Baltra

 Concepita per navigare sui mari dell’omonimo arcipelago, Silver Galapagos accompagna gli ospiti alla scoperta di inesplorati paesaggi incontaminati, preclusi ai più e lontani dai percorsi battuti dal turismo tradizionale. Scoprirete un’abbondante varietà di specie animali incredibilmente uniche e introvabili in altri luoghi della Terra. L’isolamento di questo arcipelago ha infatti contribuito a creare un ambiente […]

I FIORDI CILENI, LA PENISOLA ANTARTICA E LE ISOLE FALKLAND

Contrariamente alla zona polare a nord del globo, costituita esclusivamente dall'oceano Artico ricoperto da una spessa coltre di ghiaccio, l'estremo sud dell'emisfero australe è un vero e proprio continente con una superficie di 14 milioni di km2 avvolta quasi interamente dalla calotta glaciale spessa mediamente mille metri.La scoperta di questo continente risale ai primi anni […]

Silver Wind: da New York a Montreal

Perfetta interprete dello stile Silversea, Silver Wind è una delle navi più eleganti e raccolte, dove il ridotto numero di ospiti e gli accoglienti spazi dal servizio altamente personalizzato si integrano alla perfezione con gli ambienti destinati all’intrattenimento, al benessere e con quelli di coperta.Cene all’aperto con vista panoramica sull’oceano. Accoglienti spazi lounge per un […]