MERAVIGLIE D’ISLANDA PLUS IN AUTO


Descrizione.

Itinerario individuale in auto o fuoristrada alla scoperta dell’Islanda.
Partenze a date fisse con sistemazioni in hotel categoria Economy e Comfort – Non è possibile cambiare tipologia di hotel o aggiungere notti extra durante l’itinerario.

L‘Islanda con i suoi paesaggi vari, composti di ghiacciai, sorgenti calde, geyser, vulcani attivi, vasti deserti di lava e sabbia nera, è una destinazione unica e senza paragoni. L’itinerario circolare offre la possibilità di ammirare in libertà e autonomia tutti questi fenomeni, protagonisti assoluti del paesaggio islandese. Potrete inoltre scoprire la cultura millenaria di questa piccola isola gelosamente custodita dagli islandese: un popolo fiero, tenace e molto legato alle antiche tradizioni. 

 

 

Itinerario di Viaggio.

Arrivo all'aeroporto internazionale di Keflavik e ritiro della macchina a noleggio. Trasferimento libero a Reykjavik e pernottamento.

L’itinerario in auto inizia con la visita di Þingvellir, dove, nel 930, si è riunito il primo parlamento democratico del paese. L'omonimo parco naturale è tutelato dall'Unesco ed è di grande interesse geologico poiché consente di osservare il punto d'incontro tra la faglia nordamericana e quella del continente europeo. Consigliata vivamente una tappa al pittoresco fiordo di Hvalfjörður, anche detto il fiordo delle balene e alla cascata di Hraunfossar. Suggeriamo poi concludere la giornata con una sosta alla sorgente d’acqua calda più potente d‘Europa: Deildartunguhver.Pernottamento nell’area di Borgarnes.

Nella giornata odierna è previsto un percorso la penisola di Snæfellsnes, dove è situato il misterioso ghiacciaio di Snæfellsjökull che ha ispirato il romanzo “Viaggio al centro della terra“ di Jules Verne. Se poi sosterete alla fattoria di Ytri-Tunga e all’omonima spiaggia avrete buone probabilità di avvistare le foche che spesso riposano sulla sabbia o sugli scogli. Meritano una visita poi Arnastapi, piccolo e caratteristico villaggio di pescatori, e le falesie di Hellnar.Pernottamento nell’area di Grundafjörður.

Dopo aver percorso la costa nord della penisola dello Snæfellsnes, raggiungerete la baia di Hunafloi e successivamente l’area di Skagafjordur. Questa fertile regione è conosciuta in particolare per gli allevamenti di meravigliosi cavalli islandesi: una razza indigena con caratteristiche uniche, di piccole dimensioni, molto resistente. Superati i villaggi di Saudrakrokkur e Hofsos, la strada prosegue in direzione nord verso Siglufjordur: il paese più a nord dell’Islanda che ospita uno dei porti per la pesca più importanti del paese.Pernottamento nell’area di Siglufjörður.

Partenza lungo il fiordo di Eyjafjörður in direzione di Akureyri, la più grande cittadina della regione e anche conosciuta come “la capitale del nord”. Poco oltre si trova la cascata di Godafoss, o “Cascata degli dei“, che merita una sosta per la sua spettacolarità. Proseguendo poi in direzione est si raggiunge il lago Myvatn, o “lago dei moscerini“: un luogo reso unico dalla varietà della sua fauna e flora. Qui nidificano la maggior parte degli uccelli marini che popolano le coste islandesi. Nei pressi del lago si trovano inoltre numerose attrazioni quali: gli pseudocrateri di Skutiustadir, le strane formazioni laviche di Dimmuborgir, detta “la Fortezza Oscura”, la sorgente calda di Grjotagjá e la vasta area geotermale di Namaskard con le sue pozze di fango bollente.Pernottamento nell’area di Myvatn.

Prima di proseguire l’itinerario consigliamo una visita nell’area geotermica di Hverarönd, famosa per l’abbondanza di solfatare e fumarole. Procedete quindi verso l’impressionante cascata di Dettifoss, che, per la sua portata d‘acqua, é la piú grande e potente d‘Europa. In seguito l’itinerario attraversa lo spettacolare altopiano desertico di Jökudalsheipi per giungere a Egilsstadir: città principale dell’area dei fiordi orientali posta lungo le sponde del fiume Lagarfljót.Pernottamento nell’area di Egilsstadir.

Itinerario lungo l’area dei fiordi orientali caratterizzata da una natura intatta e selvaggia: pittoreschi villaggi di pescatori posti ai piedi di maestose montagne, lunghi fiordi che si insinuano all’interno dell’isola e scogliere che si “tuffano” a picco sul mare... Una sosta merita Djupivogur, un piccolo paesino di pescatori dove è possibile conoscere il procedimento con cui si prepara il merluzzo salato. Ultima tappa della giornata è Höfn, villaggio che é si è sviluppato solo alla fine del XIX secolo. Pernottamento nell’area di Hofn.

La strada litoranea a sud dell'Islanda costeggia i vasti altopiani dell'interno e, di quando in quando, degrada per dare spazio a grandi lagune dove i ghiacciai si gettano nell'oceano. Ne è un'esempio la laguna glaciale di Jokulsarlon dove gli iceberg prodotti dal ghiacciaio Vatnajokull incontrano l'Atlantico, inoltre qui è possibile fare un‘escursione con mezzo anfibio(non inclusa). Superato il villaggio di Oraefi, una piccola deviazione conduce alla cascata di Skaftafell, ai margini dell'omonimo parco nazionale. Si prosegue quindi in direzione ovest per giungere e superare Kirkjubaejarklaustur. Successivamente si attraversano il deserto di sabbia nera di Myrdalssandur e i campi di lava di Eldrhraun per giungere a Vik. A breve distanza dal villaggio troverete alcune attrazioni naturali che meritano una visita: le impressionanti formazioni rocciose di Reynisdrangar, il promontorio di Dyrhólaey e la spiaggia di sabbia nera di Reynishverfi. Spingendosi sempre più a ovest è consigliata una sosta alle cascate di Skogar e Seljaladsfoss che contendono a Gullfoss il titolo di cascata più fotogenica d'Islanda.Pernottamento nell’area di Hella.

Giornata da dedicare alla visita dell’area denominata del Circolo d’Oro ed in particolare: alla “Cascata d‘oro”, Gullfoss, una delle piú spettacolari cascate del paese nota per i suoi arcobaleni e i giochi di luce che offre; la tappa successiva è la famosa area geotermica di Geysir, che ha dato il suo nome ai getti di acqua e di vapore che emergono dalla terra. Prima di proseguire verso la capitale sostate ad ammirare lo Strokkur il più famoso geyser naturale islandese che erutta regolarmente ogni circa 4-8 minuti.Sistemazione in hotel e pernottamento.

Dopo la prima colazione rilascio della camera. Trasferimento a Keflavik, e rilascio della vettura. 1. Fiordi Orientali; 2. Laguna di Jokursalon; 3. Geysir.



Quota di partecipazione.

10 GIORNI / 9 NOTTI
A partire da:

2234 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

14 07 2018 21 07 2018 11 08 2018 07 07 2018 18 08 2018

Note e informazioni.

 

I prezzi sono quotati in euro e pertanto non soggetti ad adeguamento valutario

 

La quota base comprende:

 

  • Noleggio auto Hertz, gruppo 2.0 (Toyota Auris o similare) per i giorni indicati nel programma, comprensivo di: ritiro/rilascio presso l'aeroporto di Reykjavik/Keflavik, chilometraggio illimitato, tasse locali, assicurazione CDW e furto (con franchigia), seconda guida, navigatore GPS, una mappa e una guida turistica in inglese, una carta Sim prepagata del valore di 2000 corone islandesi (50 minuti di chiamate locali + 300 MB di dati. Disponibili carte Standard, Micro e Nano).
  • Sistemazioni in strutture di categoria “Economy” in camera doppia con servizi privati e prima colazione

 

 

La quota non comprende:

 

  • Voli da/per l’Italia e tasse aeroportuali (quotati separatamente**)
  • I pasti non indicati
  • Escursioni
  • Benzina
  • Eventuali assicurazioni supplementari
  • Bevande, extra personali in genere e tutto quanto indicato come facoltativo
  • Tutto quanto non indicato nel paragrafo "la quota comprende"

 

** per la biglietteria aerea emessa separatamente valgono le regole/penali di annullamento applicate dalla compagnia aerea sulla base della tariffa quotata.

 

 

 

 

You may also like

LA VIA BALTICA

Un itinerario adatto a chi si avvicina la prima volta nelle Repubbliche Baltiche, in pochi giorni si visitano le 3 capitali che ben rappresentano l’importante passato ed il presente di queste tre nazioni. Paesi nati dalla disgregazione dell’Unione Sovietica che solo nei primi anni 90 del secolo scorso sono tornati indipendenti. Paesi orgogliosi dell’antica cultura […]

ARCTIC RESORT KAKSLAUTTANEN – EAST VILLAGE

Nella Finlandia nord-orientale, ai margini del parco nazionale Urho Kekkonen e a breve distanza dal confine russo, si trova l’Arctic Resort Kakslauttanen & Igloo Village. Il resort offre l’opportunità di trascorrere una vacanza in simbiosi con le suggestive atmosfere della Lapponia in veste invernale. La struttura dispone di numerosi cottage indipendenti, costruiti in legno secondo […]

CROCIERA DA BERGEN A KIRKENES – ROTTA NORD

Navigazione lungo la storica Hurtig-ruten, la “rotta veloce” percorsa quotidianamente dal Postale dei Fiordi che collega Bergen, nella regione dei fiordi, a Kirkenes, nell’estremo nord al confine con la Russia.34 porti in una settimana: la spettacolare regione dei fiordi, importanti città come Trondheim e Tromsø, piccoli villaggi di pescatori, le pittoresche isole Lofoten con ripide […]