ALLA SCOPERTA DELL’ISLANDA


Descrizione.

Itinerario individuale in auto o fuoristrada alla scoperta dell’Islanda con partenze giornaliere.

Il circuito offre la possibilità di ammirare in libertà e autonomia la natura e i suoi fenomeni, protagonisti assoluti del paesaggio islandese. Ghiacciai eterni, vulcani, cascate di straordinaria bellezza, geyser e fumarole: così l’Islanda si manifesta agli occhi increduli e stupiti dei viaggiatori. Ancora una volta è la potenza della natura a meravigliare.
Il viaggio si svolge lungo la strada che percorre il periplo dell’isola e permette di visitare alcune tra le località più scenografiche dell’Islanda, seguendo il programma proposto o concedendosi qualche variante.

Il tour può prevedere i pernottamenti in strutture di categoria Economy, un mix di fattorie e guesthouse, in camere con servizi privati; in alternativa è possibile soggiornare in strutture di livello superiore (categoria Comfort) con alloggi più confortevoli e usufruendo di servizi maggiori.
 

 

Itinerario di Viaggio.

Arrivo all'aeroporto internazionale di Reykjavík Keflavik e ritiro della macchina a noleggio. Trasferimento all'hotel Smari nei pressi dell'aeroporto. Pernottamento.Nota relativa ai documenti di viaggio: presso l’ufficio Hertz dell’aeroporto di Keflavik potrete ritirare un tablet contenente tutte le informazioni relative ai servizi prenotati.Una volta inserito il numero della vostra prenotazione seguirà una breve introduzione generale sulle strade e la sicurezza e potrete visualizzare il vostro itinerario. L’applicazione contiene la cartina del territorio e la mappa delle strade con le località più rappresentative dove effettuare soste e le informazioni dettagliate relative alle vostre sistemazioni. Per l’utilizzo del tablet vengono fornite tutte le istruzioni e avrete inoltre a disposizione una SIM CARD per le telefonate locali.

Partenza verso l'area geotermale di Geysir per ammirare i potenti getti di acqua e vapore del geyser Strokkur e, poco oltre, le tuonanti cascate di Gullfoss che si gettano in un profondo canyon artico. L'itinerario prosegue per raggiungere la storica valle di Thingvellir dove, nel 930, si è riunito il primo parlamento democratico del paese. L'omonimo parco naturale è tutelato dall'Unesco ed è di grande interesse geologico poiché consente di osservare il punto d'incontro tra la faglia nordamericana e quella del continente europeo. Pernottamento nell'area di Fludir.

Partenza lungo la costa meridionale, una ampia pianura costiera ricca di attrattive naturali: cascate, spiagge, pianure glaciali e imponenti ghiacciai. Suggeriamo una sosta alle cascate di Seljalandsfoss e Skogafoss, dove nelle giornate di sole si possono osservare incredibili arcobaleni. Proseguendo verso sud-est si giunge nella zona resa famosa dalla recente eruzione del vulcano Eyafjallajokull che, 2010, bloccò il traffico aereo di tutta l’Europa. A breve distanza da Vik, da non perdere una sosta alle imponenti scogliere di Dyrholaey con gli omonimi faraglioni che spuntano dall'oceano e la sconfinata spiaggia di sabbia nera. Dopo aver attraversato il deserto di lava di Edhraun si giunge a Kirkjubaejarklaustur, pittoresco villaggio conosciuto per essere stato, nel XXII secolo, sede di un convento cattolico.Pernottamento nell’area di Kirkjubaejarklaustur.

La prima parte della giornata si svolge nell’area del Parco Nazionale di Vatnajokull che deve il suo nome al secondo ghiacciaio più grande per estensione l’imponente Vatnajokull. La strada litoranea costeggia i vasti altopiani dell'interno e, di quando in quando, degrada per dare spazio a grandi lagune dove i ghiacciai si gettano nell'oceano. Ne è un'esempio la laguna glaciale di Jokulsarlon dove gli iceberg prodotti dal Vatnajokull incontrano l'Atlantico. L’itinerario prosegue quindi verso gli spettacolari fiordi orientali dove si osservano pittoreschi villaggi di pescatori ai piedi di maestose montagne che si tuffano nel mare. Pernottamento nell’area di Egilsstadir.

Giornata dedicata all’esplorazione di una delle aree più antiche dell’Isola che è stata plasmata dai ghiacciai durante l’era glaciale. È una zona quasi disabitata dove l'isolamento ed il contatto con la natura diventa estremo. Il tutto immerso nel verde acceso che caratterizza i promontori che si affacciano sul mare. I porti naturali creatisi all’interno dei fiordi hanno consentito lo sviluppo di piccoli insediamenti dove, ancora oggi, la vita scorre “come ai vecchi tempi”.Suggeriamo una visita al villaggio di Seydisfjordur dove potrete osservare un insieme di case in legno dai variopinti colori, circondate da imponenti montagne e fragorose cascate. Visitate inoltre Hallormsstadur, la più grande foresta islandese posta sulle rive del lago Lagarfljot che, secondo la leggenda, offre riparo ad un mostro!Pernottamento nell’area di Egilsstadir.

Partenza in direzione nord attraverso il vasto altopiano di Modrudalsoraefi si raggiungono le imponenti cascate di Dettifoss (Acqua che Rovina in islandese). Le più grandi cascate d’Europa stupiscono per la loro impressionante potenza e maestosità: sono alte 44 metri e misurano più di 100 metri in larghezza. Il loro profondo boato e i loro spruzzi si avvertono a molti chilometri di distanza. Si prosegue quindi lungo il canyon di Asbyrgi dalla singolare forma a ferro di cavallo e dall’aspetto singolare: la gola è sorprendentemente alberata, una vera e propria foresta di betulle, che possono arrivare anche a 8 m d'altezza, salici, larici cespugli e muschi. Al centro corre per più della metà della sua lunghezza, una solitaria e ripidissima rocca, chiamata Eyjan, l'Isola.Ultima tappa della giornata è la piccola penisola di Tjornes, che si affaccia sul mare del nord e che conduce a Husavik, la “capitale del whale watching”.

La strada litoranea a sud dell'isola costeggia i vasti altopiani dell'interno e, di quando in quando, degrada per dare spazio a grandi lagune dove i ghiacciai si gettano nell'oceano. Ne è un'esempio la laguna glaciale di Jokulsarlon dove gli iceberg prodotti dal Vatnajokull incontrano l'Atlantico. Superato il villaggio di Oraefi, una piccola deviazione conduce alla cascata di Skaftafell, ai margini dell'omonimo parco nazionale. Si prosegue per Kirkjubaejarklaustur per poi attraversare il deserto di sabbia nera Myrdalssandur. Pernottamento nella zona di Hofn.

A breve distanza da Vik, da non perdere una sosta alle imponenti scogliere di Dyrholaey con gli omonimi faraglioni che spuntano dall'oceano e la sconfinata spiaggia di sabbia nera. L'itinerario prosegue nella zona resa famosa dalla recente eruzione del vulcano Eyafjallajokull, per poi raggiungere la cascata Skogafoss e il paesino di Skogar che conserva un piccolo villaggio d'epoca con la chiesa in legno e le case dai tetti in torba. Prima di arrivare a Reykjavik suggeriamo una sosta alla cascata di Seljalandsfoss. Arrivo in città nel pomeriggio, sistemazione in hotel e pernottamento.

Trasferimento in aeroporto e rilascio dell'auto a noleggio.



Quota di partecipazione.

12 GIORNI / 11 NOTTI
A partire da:

2310 €

 

Chiedi Informazioni

 


Prossime partenze.

Partenze in fase di definizione.

Note e informazioni.

 

I prezzi sono quotati in euro e pertanto non soggetti ad adeguamento valutario

 

 

La quota base comprende:

 

  • Noleggio auto Hertz, gruppo 2.0 (Toyota Auris o similare), per i giorni indicati nel programma, comprensivo di: ritiro/rilascio presso l'aeroporto di Reykjavik/Keflavik, chilometraggio illimitato, tasse locali, assicurazione CDW e furto (con franchigia), quota seconda guida, navigatore GPS, una mappa delle strade, l’itinerario e una guida turistica in italiano
  • Sistemazioni in strutture di categoria “Economy”: hotel di categoria turistica, fattorie e pensioni in camera con servizi privati e prima colazione

 

 

La quota non comprende:

 

  • Voli da/per l’Italia e tasse aeroportuali (quotati separatamente**)
  • I pasti non indicati
  • Escursioni
  • Benzina
  • Eventuali assicurazioni supplementari
  • Bevande, extra personali in genere e tutto quanto indicato come facoltativo
  • Tutto quanto non indicato nel paragrafo "la quota comprende"

 

**per la biglietteria aerea emessa separatamente valgono le regole/penali di annullamento applicate dalla compagnia aerea sulla base della tariffa quotata.

 

 

 

You may also like

TOUR AFFASCINANTE ISLANDA

Itinerario di gruppo, con guida locale parlante italiano, che coniuga paesaggi spettacolari, la storia e la cultura islandese. Il tour vi condurrà alla scoperta delle meraviglie naturalistiche dell'Isola: sorprendenti ghiacciai, roboanti cascate, geyser, vulcani e deserti artici, senza trascurare la cultura locale di cui la popolazione è gelosa custode.Un viaggio che coinvolge i cinque sensi […]

CAPODANNO IN LAPPONIA SVEDESE

Una destinazione nuova ed insolita nel nord della Svezia, nella Lapponia svedese, per trascorrere le feste lontani dal turismo di massa e scoprire la magia scandinava delle feste!Un’esperienza unica per assaporare il gusto e le atmosfere tipiche e vivere a contatto con una natura incontaminata e avvolta dal silenzio. Skellefteå è considerata la città dell’Oro […]

Silver Muse: da Venezia a Monte Carlo 2018

 Ultima novità della flotta, Silver Muse vanta il più grande numero di suite, tecnologie all’avanguardia, arte, artigianato e comfort di gusto italiano. A bordo, otto aree ristorative con menu enogastronomici, tra cui un ristorante che cucina sulla pietra lavica ed un jazz tapas bar, nuovi servizi per soddisfare i palati più esigenti e alla continua […]